Cos'è il monopattino elettrico e perchè acquistarlo?

I monopattini elettrici sono un nuovo modo di muoversi per lunghi tratti in modo ecologico, ed è adatto a tutti i tipi di stagioni. Potrà essere facilmente caricato in auto o sui mezzi pubblici, trasportato per un week end fuori porta o addirittura in vacanza. Il monopattino elettrico con la bicicletta è il metodo più veloce ed economico per muoverci tra il traffico cittadino, anche se l'utilizzo risulta essere meno faticoso e ingombrante di quest'ultima. Infatti, tutti i modelli ormai hanno la possibilità di essere ripiegati per poterli portare dentro l'ufficio o all'interno del nostro posto di lavoro.

Da cosa è composto un monopattino elettrico e quali sono le sue funzioni.

Il monopattino elettrico o scooter elettrico è composto principalmente da un telaio molto resistente, capace di assorbire le irregolarità delle strade, una o più batterie al litio, una illuminazione frontale per poterci muovere al buio, un segnalatore di stop posteriore, una centralina, un display sul quale ci verranno indicati la carica residua e la velocità in cui ci stiamo muovendo.

La batteria del monopattino elettrico.

La qualità della batteria il più delle volte rappresenta almeno un terzo del prezzo che andremo a pagare per un monopattino elettrico. Come tutti ben sappiamo, le batterie come quelle degli smartphone hanno un costo elevato, provate ad immaginare il prezzo di una batteria capace di trasportarci in giro per diversi chilometri.

L'intera batteria è composta a sua volta da altre piccole batterie, denominate celle. Queste hanno la funzione di attivarsi o meno in base al nostro utilizzo e dall'energia che noi gli chiediamo. Più sarà veloce la nostra corsa e più queste andranno ad esaurirsi.

Il motore elettrico.

Il motore elettrico in genere non è molto costoso, ma questo potrebbe cambiare in base all'aumento dell'affidabilità. Non dimentichiamoci che trattandosi di un piccolo veicolo da utilizzare in città questo potrebbe essere soggetto a urti e alle condizioni stradali.

Alcuni modelli possono essere dotati ad esempio di motori capaci di rigenerare parte della batteria durante la frenata, oppure di un freno motore elettromagnetico. Senza dubbio questi elementi andranno ad incidere sul prezzo finale del monopattino elettrico.

Perchè alcuni modelli sono più costosi?

Alcune componenti dei monopattini elettrici posso influenzare il prezzo che lo andremo a pagare. Gli scooter elettrici più economici utilizzano materiali di bassa qualità che alla fine possono comprometterne l'utilizzo. Esistono molti scooter elettrici su cui vengono montate alcune componenti principali in plastica, sicuramente non una buona scelta se si guida in strada, perchè soggetti a continue sollecitazioni.

Potresti non notare i difetti nelle prime settimane, ma sicuramente durante un lungo periodo.

I monopattini elettrici più costosi utilizzano componenti metallici come alluminio e acciaio inossidabile per renderli più resistenti nel tempo.

Perchè i monopattini elettrici costano così tanto?

I monopattini elettrici non sono ancora così popolari, tuttavia ci sentiamo di dire che in Italia come in europa siamo sulla strada giusta. Quindi, in un futuro ormai vicino i produttori potrebbero ridimensionare il prezzo di questi fantastici veicoli, grazie alla maggiore richiesta potranno ridurre i costi di produzione e ricerca.

I costi di manutenzione del monopattino elettrico.

I costi di manutenzioni rispetto ad esempio con un normale scooter a benzina, non sono nemmeno paragonabili. Anche se il prezzo di acquisto in proporzione risulta essere più elevato, qui non occorrerà pagare nessuna assicurazione e tassa di proprietà, inoltre non occorrerà inserire nessun carburante per farlo funzionare, a parte un po' di energia elettrica.

Per uno scooter elettrico di media qualità, la batteria sarà la parte più costosa da dover sostituire, dopo circa 2 anni. Le batterie in genere hanno un ciclo di vita di cinquecenti/mille ricariche.

Ricorda che a differenza di qualsiasi altro mezzo non avrai bisogno di:

  • Benzina

  • Olio motore

  • Olio del cambio

  • Pastiglie dei freni

  • Costi di revisione

  • Non pagherai tasse, assicurazioni e altri costi

  • Altri costi per veicoli, ecc

  • Avrai bisogno di elettricità, che è molto più economica della benzina, inoltre il motore elettrico è due volte più efficiente del motore a scoppio.

In realtà, dovrai sostituire alcune parti usurate di tanto in tanto, ma meno spesso e non sono così costose come quelle di una moto o di un'auto.

Perchè utilizzarlo in città.

Quando parliamo di guida in città, se dovrai fare molto lunghi, potrai caricarlo sul bus e utilizzarlo ad esempio se l'ultima fermata è lontata dal tuo posto di lavoro.

Se hai bisogno di velocità, sicuramente l'automobile è il mezzo più veloce, ma se vivi in una grande città piena di ingorghi e con difficoltà nel trovare parcheggi, il monopattino elettrico potrà fare al caso tuo.

Gli scooter elettrici si basano su una metodologia di viaggio abbastanza lineare, quindi potrai prevedere sempre l'orario di arrivo a destinazione e senza incovenienti. Inoltre, il loro principale vantaggio è che non hanno bisogno di un parcheggio perché puoi chiuderli e portarli con te.